Il fornitore di energia elettrica e gas Gala ha scelto Retelit per collegare tramite fibra ottica le sue cinque sedi principali, potendo contare anche su servizi di sicurezza, housing e backup. Il valore strategico della soluzione? La sua scalabilità.

Comunicazioni e cloud senza inefficienze, senza rischi per la sicurezza e anche senza pensieri. Gala, un fornitore di energia tra i primi dieci in Italia per volumi di elettricità venduta, ha scelto di affidarsi a Retelit per la realizzazione e la gestione della propria infrastruttura tecnologica.

Un’infrastruttura composta sia da tecnologie e servizi di connettività fra le diverse sedi sia da risorse allocate su data center esterni, e protetta in ogni suo punto.

Fondata nel 2001, l’azienda è cresciuta e ha differenziato le attività associando all’energia elettrica anche il gas, fino a raggiungere nel 2013 ricavi superiori a 1,3 miliardi di euro e a diventare poi, l’anno scorso, il fornitore ufficiale di elettricità di Expo 2015.

Gala era alla ricerca di un vero e proprio “partner strategico”, un soggetto del mondo Ict che le consentisse di “focalizzare le nostre risorse sul core business e garantisse gli stessi standard di trasparenza, qualità ed efficienza elevati che noi offriamo ai nostri clienti”, come spiega Filippo Tortoriello, presidente e amministratore delegato di Gala.

“Ci siamo rivolti a Retelit perché ci ha permesso di poter fruire di una soluzione personalizzata, affidabile e sicura con tempi di esecuzione rapidissimi e a costi competitivi”. Il vendor poteva contare anche su altre buone carte: una rete in fibra ottica proprietaria estesa lungo più di novemila chilometri e oltre 16mila metri quadrati di data center, certificati Iso 27001.

Il primo passo del progetto è stata la rea-lizzazione di una Virtuale Private Network ad alte prestazioni e a larghissima banda, con cui sono state collegate fra loro le cinque sedi principali di Gala: su questa infrastruttura poggia non soltanto un accesso a Internet ad alta capacità, ma anche un servizio di sicurezza basato su firewall.

Quest’ultimo è stato personalizzato in funzione delle specifiche esigenze del cliente e prevede un controllo end-to-end di tutti i servizi. Gala ha così potuto ottenere una maggiore sicurezza in merito alla gestione degli accessi e alla prevenzione delle minacce. A tutto questo si sono, poi, aggiunti servizi di housing e di archiviazione nel cloud per i dati di backup.

Il valore strategico della soluzione è la sua scalabilità: l’infrastruttura potrà essere ampliata in base alle esigenze che potranno sorgere in futuro, per supportare l’aumento del traffico senza interventi costosi, lunghi e invasivi. Il contratto di fornitura ha una durata di tre anni. Si potranno, inoltre, aggiungere ulteriori sedi semplicemente collegando, attraverso la fibra ottica, i nuovi siti all’architettura esistente.

“Abbiamo fornito a Gala una soluzione personalizzata e scalabile, funzionale alle specifiche esigenze di business del cliente”, sottolinea Giuseppe Sini, direttore commerciale di Retelit.